+ 8618117273997Weixin
Inglese
中文简体 中文简体 en English ru Русский es Español pt Português tr Türkçe ar العربية de Deutsch pl Polski it Italiano fr Français ko 한국어 th ไทย vi Tiếng Việt ja 日本語
10 maggio, 2024 85 Visto Autore: Cherry Shen

Apparecchiatura di prova per prove di pressione ad alte temperature con BS 1363 Figura 10

Un set di tre perni campione deve essere testato mediante l'apparecchio mostrato in Figure 10 che ha una lama di larghezza 0.70+005mm e un raggio di 3 mm ±0.1 mm. La prova deve essere effettuata su un pin di ciascuna spina non utilizzata per la prova descritta al punto 13.17.3.

Un campione dovrà essere posizionato come mostrato nella figura 10 e l'apparecchiatura di prova dovrà essere caricata in modo tale che la lama eserciti una forza di 2.5 N sul campione. IL apparecchio di prova, completo di campione, verrà quindi posto in una camera riscaldante a 200 ℃ per un periodo di 120 minuti, dopodiché il campione verrà rimosso e immediatamente raffreddato mediante immersione in acqua a circa la temperatura ambiente temperatura.

Lo spessore dell'isolante rimasto nel punto di impronta dovrà essere misurato e non dovrà essere stato ridotto più del 50%. Gli interruttori devono essere costruiti in modo che non possano verificarsi archi elettrici eccessivi quando l'interruttore viene azionato lentamente. L'interruttore in qualsiasi spina con fusibile commutato deve scollegare almeno l'alimentazione ai terminali di linea. Gli interruttori bipolari devono aprire o chiudere ciascun polo con un solo movimento dell'attuatore.

Apparecchiatura di prova per prove di pressione ad alte temperature con BS 1363 Figura 10

Apparecchiatura di prova per prove di pressione ad alte temperature con BS 1363 Figura 10

La conformità sarà verificata mediante ispezione e mediante la prova successiva.

Dopo la prova descritta al punto 18, il circuito dovrà essere interrotto altre 10 volte, ogni volta spostando manualmente l'organo di azionamento per un periodo di circa 2 s in modo tale da tentare di fermare il contatto mobile in una posizione intermedia provocando l'arco . L'elemento di azionamento verrà rilasciato dopo circa 2 s e qualsiasi arco cesserà.

L'organo di azionamento di un interruttore a riposo deve assumere una posizione corrispondente a quella dei contatti mobili ad eccezione di quelli a pulsante unico dove l'organo di azionamento assume un'unica posizione di riposo. Il meccanismo di azionamento deve essere costruito in modo tale che, quando azionato, l'interruttore rimanga solo in una posizione che fornisca un contatto adeguato o un'adeguata separazione dei contatti.

La conformità deve essere verificata mediante ispezione e prova di 13.18.3.

Si misura innanzitutto la forza necessaria (F) per lo spegnimento e si applica la forza all'estremità dell'elemento di azionamento.
Con l'organo di azionamento dell'interruttore in posizione chiusa, per gli interruttori unipolari, i contatti fissi e mobili devono essere fissati meccanicamente insieme. Per gli interruttori bipolari, i tre campioni devono essere preparati come segue:
a) I contatti fissi e mobili di un polo devono essere fissati meccanicamente insieme e l'elemento di azionamento dell'interruttore deve essere testato.
b) I contatti fissi e mobili dell'altro polo devono essere fissati meccanicamente insieme e l'elemento di azionamento dell'interruttore deve essere testato.
c) I contatti fissi e mobili di entrambi i poli devono essere fissati meccanicamente insieme e l'elemento di azionamento dell'interruttore deve essere testato.

Quando si fissano i contatti, si deve prestare attenzione a garantire che il risultato della prova non venga indebitamente influenzato. Il metodo di fissaggio dei contatti non deve influenzare indebitamente il risultato della prova. Lo smontaggio del campione di prova è consentito ove necessario in preparazione a questo test. Il campione di prova e i componenti non devono essere danneggiati durante questa preparazione. L'organo di azionamento deve essere sottoposto a prova
forza come definita nella tabella 7. Questa forza deve essere applicata con un movimento fluido e continuo al punto estremo dell'elemento di azionamento nella direzione più favorevole per aprire i contatti per un periodo di 10 s.

Se i mezzi di bloccaggio sono progettati per bloccare gli elementi di azionamento in posizione aperta, non deve essere possibile bloccare gli elementi di azionamento in questa posizione mentre viene applicata la forza.

Dopo la prova e quando la forza di prova non è più applicata, l'elemento di azionamento non deve rimanere a riposo nella posizione "spento".

tag:

Lasciate un messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

=