+ 8618117273997Weixin
Inglese
中文简体 中文简体 en English ru Русский es Español pt Português tr Türkçe ar العربية de Deutsch pl Polski it Italiano fr Français ko 한국어 th ไทย vi Tiếng Việt ja 日本語
30 maggio, 2024 40 Visto Autore: Cherry Shen

Test del filo incandescente IEC 60695 per la valutazione della resistenza al calore e al fuoco nei materiali isolanti

Quale applicazione del tester per filo incandescente?

Tester per filo incandescente è un metodo ampiamente utilizzato per valutare l'infiammabilità di fogli o componenti di plastica. Questa procedura di test prevede di sottoporre il campione di prova a un carico specifico ad alta temperatura entro un intervallo di tempo definito.

Il test del filo incandescente è un metodo di prova termico fisico per la plastica. Appartiene alla serie di norme IEC 60695 “Prove per la valutazione del pericolo di incendio” e comprende le parti della norma 2-10, 2-11, 2-12 e 2-13.

Test del filo incandescente IEC 60695 per la valutazione della resistenza al calore e al fuoco nei materiali isolanti

ZRS-3H Apparecchiatura di prova a filo incandescente

Quale standard soddisfa pienamente il tester del filo incandescente?

• La norma IEC 60695-2-10 si concentra sulle apparecchiature di prova del filo incandescente e sul metodo di prova generale. I requisiti delineati in questo standard sono stati incorporati in EN 60695-2-10, DIN EN 60695-2-10 e VDE 0471-2-10.

• La norma IEC 60695-2-11 si concentra sui test che utilizzano il filo incandescente per valutare l'infiammabilità dei prodotti finali (GWEPT). I requisiti specificati nella norma IEC sono stati inclusi nelle norme EN 60695-2-11, DIN EN 60695-2-11 e VDE 0471-2-11.

• La norma IEC 60695-2-12 prevede test con il filo incandescente per valutare l'infiammabilità dei materiali (GWFI). I requisiti delineati nella norma IEC sono stati integrati nelle norme EN 60695-2-12, DIN EN 60695-2-12 e VDE 0471-2-12.

• La norma IEC 60695-2-13 si concentra sui test con il filo incandescente per valutare l'infiammabilità dei materiali (GWIT). I requisiti delineati nella norma IEC sono stati incorporati nelle norme EN 60695-2-13, DIN EN 60695-2-13 e VDE 0471-2-13.

Come funziona il tester del filo incandescente?

Durante la prova del filo incandescente vengono rilevati con precisione gli orari di inizio e di fine accensione nonché l'altezza della fiamma. Inoltre, il campione in esame può gocciolare su un apposito strato posto al di sotto di esso, ma senza provocare accensione.

Le prove del filo incandescente secondo la norma IEC 60695-2-11 vengono eseguite specificamente sui prodotti finiti. In questi test i singoli componenti in plastica del prodotto vengono testati separatamente.

L'allegato A delle norme fornisce informazioni dettagliate sui requisiti di prova specifici per determinate norme di prodotto attraverso un diagramma della sequenza di prova. L'esecuzione di test del filo incandescente sul prodotto finale è considerato il metodo di test preferito, poiché questi test forniscono risultati definitivi sull'infiammabilità delle parti in plastica formate durante il processo di produzione.

video

In alcuni casi, alcuni standard di prodotto hanno modificato i requisiti di temperatura e durata dei test, rendendo necessari più test del filo incandescente per determinati prodotti finali.

Il tester per filo incandescente secondo la norma IEC 60695-2-12 sono condotti su piastre di plastica di vario spessore. Questi test mirano a consentire ai produttori di materiali di dimostrare la qualità delle loro materie plastiche. I risultati di questi test aiutano a semplificare il processo di selezione per la lavorazione finale nel prodotto finito.

Allo stesso modo, le prove del filo incandescente secondo la norma IEC 60695-2-13 vengono eseguite su lastre di plastica di diversi spessori, con l'obiettivo di consentire ai produttori di materiali di fornire prova della qualità delle loro materie plastiche. Questi risultati sono fondamentali per facilitare la selezione dei materiali per la fase di lavorazione finale del prodotto finito.

Conclusione

I risultati dei test sulla temperatura di accensione del filo incandescente (GWIT) e sull'indice di infiammabilità del filo incandescente (GWFI) sono spesso richiesti come prova completa. Tuttavia, i requisiti specifici per questi test variano a seconda delle singole norme di prodotto. Alcuni standard di prodotto accettano la prova di GWIT e GWFI come alternative ai test GWEPT. In questi casi è fondamentale garantire che lo spessore delle lastre di materiale utilizzate nei test corrisponda a quello del prodotto finale.

Il test dei materiali isolanti ha lo scopo di salvaguardare le persone dagli effetti potenzialmente dannosi sul loro corpo e di garantire il funzionamento sicuro dei prodotti finali.

tag:

Lasciate un messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

=