+ 8618117273997Weixin
Inglese
中文简体 中文简体 en English ru Русский es Español pt Português tr Türkçe ar العربية de Deutsch pl Polski it Italiano fr Français ko 한국어 th ไทย vi Tiếng Việt ja 日本語
05 Feb, 2024 66 Visto Autore: Cherry Shen

Comprensione del principio di funzionamento di un goniofotometro di tipo C

Il LED, come nuovo tipo di sorgente luminosa, presenta molti vantaggi come alta efficienza, risparmio energetico e lunga durata, sostituendo gradualmente le sorgenti luminose tradizionali. Ma come possiamo garantire la qualità della luce e l’efficienza delle luci a LED al momento dell’acquisto? Ciò richiede test sulla distribuzione dei LED e test sulla valutazione dell'abbagliamento. Questo articolo esplorerà l'applicazione di LM-79 Goniofotometro di tipo C. per il test dei LED.

Le LM-79 Principio di funzionamento del goniofotometro di tipo C :

Le LM-79 Goniofotometro di tipo C. viene utilizzato principalmente per misurare le prestazioni fotometriche di lampade e sorgenti luminose, compresa la distribuzione spaziale e la misurazione del colore delle lampade e delle sorgenti luminose in diverse direzioni. Il metodo spettrofotometrico viene utilizzato per analizzare qualitativamente e quantitativamente la sostanza misurando l'assorbimento della luce da parte del materiale testato a lunghezze d'onda specifiche o entro un certo intervallo di lunghezze d'onda. Se è necessario testare parametri come il file IES e la distribuzione dell'intensità, si consiglia di utilizzare un sistema fotometrico distribuito. Con il continuo sviluppo del settore dei fotometri, un numero crescente di aziende e industrie ha iniziato a utilizzare i fotometri e molte aziende sono entrate e si sono sviluppate nel campo dei fotometri.

video

Il test della distribuzione dei LED è un metodo utilizzato per valutare la qualità della luce e le prestazioni di sorgenti luminose, apparecchi o moduli LED. Attraverso questo metodo di prova possiamo ottenere vari dati come la distribuzione della luce, la potenza luminosa e l'efficienza luminosa delle sorgenti luminose e dei dispositivi di illuminazione a LED, valutandone così la qualità della luce e la luminosità. In generale, la curva di intensità luminosa degli apparecchi a LED dovrebbe soddisfare determinati standard, come l’angolo del fascio, l’uniformità e l’illuminamento. Utilizzando il LM-79 Goniofotometro di tipo C. per i test, possiamo misurare con precisione la distribuzione della luce e la potenza luminosa delle sorgenti luminose a LED da diverse angolazioni.

Per gli apparecchi a LED, l'angolo del fascio è un parametro molto importante. Determina la portata e la luminosità della sorgente luminosa a LED. Attraverso test fotometrici possiamo ottenere il valore numerico specifico dell'angolo del fascio, determinando così se gli apparecchi a LED soddisfano le nostre esigenze. Inoltre, anche l’uniformità è un parametro importante da considerare. Attraverso test fotometrici possiamo ottenere la curva dell'intensità luminosa e determinare se l'uniformità della sorgente luminosa LED soddisfa i requisiti standard. L'uniformità della distribuzione della luce è uno degli indicatori importanti per misurare l'effetto luminoso di una sorgente luminosa. Se l'uniformità è scarsa, si verificheranno evidenti differenze di luminosità durante il processo di illuminazione, che incideranno sull'effetto di utilizzo.

Un altro parametro a cui prestare attenzione è l’illuminamento. Attraverso test fotometrici possiamo ottenere i valori di illuminamento delle sorgenti luminose LED a diverse angolazioni. Questo può aiutarci a capire se la luminosità degli apparecchi LED soddisfa i requisiti di utilizzo. L’abbagliamento è un aspetto importante da considerare anche nel campo dell’illuminazione. Un abbagliamento eccessivo può causare disagio o addirittura danni agli occhi. Pertanto, è molto importante utilizzare il LM-79 Goniofotometro di tipo C. per testare il grado di abbagliamento. Attraverso questo test, possiamo determinare il grado di abbagliamento degli apparecchi LED e se soddisfano i requisiti standard.

Durante i test sulla distribuzione dei LED e sui test di abbagliamento, dobbiamo utilizzare strumenti e attrezzature professionali. IL LM-79 Goniofotometro di tipo C. è ampiamente utilizzato per testare le sorgenti luminose a LED, poiché può misurare con precisione la distribuzione della luce e la potenza luminosa delle sorgenti luminose a LED da diverse angolazioni. Questo strumento utilizza il metodo della fotometria distribuita per la misurazione, con elevata precisione e affidabilità.

Quando si utilizza la LM-79 per misurare le sorgenti luminose a LED, il fotometro deve essere posizionato in una posizione fissa e l'angolo della sorgente luminosa e dello strumento deve essere controllato per ottenere i dati sull'illuminamento. Durante il test, è necessario prestare attenzione per evitare l'irradiazione diretta della porta di ricezione del fotometro da parte della sorgente luminosa per evitare errori. Inoltre, dovrebbero essere effettuati alcuni controlli sull'ambiente di test per garantire l'accuratezza dei risultati del test. Ad esempio, è necessario garantire che la luce ambientale nel luogo di prova non influisca sui risultati del test ed evitare fattori di interferenza come luce riflettente e luce diffusa durante il test.

Nelle applicazioni pratiche, il LM-79 Goniofotometro di tipo C. è ampiamente utilizzato nei processi di ricerca e sviluppo, produzione e controllo qualità dei prodotti di illuminazione a LED. Eseguendo test di distribuzione e test di abbagliamento sulle sorgenti luminose a LED, è possibile garantire la qualità della luce e le prestazioni degli apparecchi a LED, migliorando così la qualità e la competitività dei prodotti.

Va notato che utilizzando il file LM-79 Goniofotometro di tipo C. per i test è possibile ottenere solo i parametri di distribuzione della luce e di potenza luminosa delle sorgenti luminose a LED in condizioni statiche. Nell'uso reale, l'effetto luminoso degli apparecchi a LED può essere influenzato da altri fattori quali temperatura, umidità e luce ambientale. Pertanto, quando si utilizzano apparecchi a LED nelle applicazioni pratiche, è necessario prendere in considerazione anche questi fattori, insieme a fattori quali la qualità della luce, la luminosità e il consumo energetico.

In conclusione, i test sulla distribuzione dei LED e i test sulla valutazione dell’abbagliamento sono mezzi importanti per garantire la qualità della luce e le prestazioni degli apparecchi a LED. Usando il LM-79 Goniofotometro di tipo C. per i test è possibile misurare con precisione la distribuzione della luce e i parametri di potenza luminosa delle sorgenti luminose a LED da diverse angolazioni. Ciò fornisce una base scientifica per la ricerca, lo sviluppo, la produzione e il controllo di qualità dei prodotti LED. Quando selezioniamo gli apparecchi a LED, possiamo fare riferimento ai rapporti di prova pertinenti e scegliere prodotti che soddisfano i requisiti per garantire l'effetto luminoso e il comfort visivo. Allo stesso tempo, con lo sviluppo e l’applicazione della tecnologia LED, riteniamo che i test sulla distribuzione dei LED e sui test di abbagliamento riceveranno maggiore attenzione e contribuiranno allo sviluppo del settore dell’illuminazione a LED.

Qual è la definizione di goniofotometro di tipo C?

LSG-6000 Rilevatore di movimento Goniofotometro (Mirror Type C) è stato prodotto da LISUN soddisfa completamente LM-79-19, IES LM-80-08REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2019/2015 DELLA COMMISSIONECIE-121, CIE S025, SASO 2902, IS16106 ed EN13032-1 clausola 6.1.1.3 requisiti di tipo 4. LSG-6000 è l'ultimo prodotto aggiornato di LSG-5000 e LSG-3000 in conformità con i requisiti della LM-79-19 clausola standard 7.3.1, è un sistema di test automatico della curva 3D dell'intensità della distribuzione della luce per la misurazione della luce. La camera oscura può essere progettata in base alle dimensioni della stanza esistente del cliente.

LM-79 Goniofotometro con rilevatore di movimento (specchio tipo C) AL

LM-79 Goniofotometro a rilevatore di movimento (tipo a specchio C) 

tag:

Lasciate un messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

=