+ 8618117273997Weixin
Inglese
中文简体 中文简体 en English ru Русский es Español pt Português tr Türkçe ar العربية de Deutsch pl Polski it Italiano fr Français ko 한국어 th ไทย vi Tiếng Việt ja 日本語
07 Dec, 2023 101 Visto Autore: Razza Rabbani

Goniofotometria per la caratterizzazione delle sorgenti luminose in orticoltura

Introduzione
La coltura vegetale ha trovato diverse applicazioni per la potente tecnica dell' goniofotometria, che misura e descrive le caratteristiche di varie sorgenti luminose. A causa della crescente necessità di agricoltura in ambienti controllati e del crescente utilizzo dell’illuminazione artificiale nella coltivazione delle piante, è essenziale comprendere la distribuzione spettrale e le proprietà spaziali delle sorgenti luminose al fine di ottimizzare la crescita delle piante e massimizzare i raccolti.

Ciò è particolarmente vero alla luce del fatto che gli ambienti controllati sono sempre più utilizzati in agricoltura. In questo articolo discuteremo della goniofotometria, del perché è utile in agricoltura e di come può essere utilizzata per definire illuminazione per lo sviluppo delle piante. La goniofotometria può essere utilizzata per determinare di quanta luce ha bisogno una pianta per crescere.

Comprendere i bisogni di luce delle piante
L'orticoltura fa molto affidamento su goniofotometria grazie alle informazioni che fornisce sulla quantità ottimale di luce per le diverse specie vegetali. La quantità di luce, lo spettro della luce e il periodo di tempo in cui la pianta deve essere esposta alla luce per svilupparsi potrebbero variare sostanzialmente da specie a specie.

Utilizzando misure goniofotometriche, ricercatori e coltivatori sono in grado di esaminare la distribuzione spettrale e geografica della luce generata da una varietà di fonti, inclusi LED e luci convenzionali, tra gli altri tipi di illuminazione. Queste informazioni sono utili per decidere quali sorgenti luminose e configurazioni di illuminazione soddisferanno meglio le esigenze delle piante nelle diverse fasi della crescita delle piante.

Ottimizzazione della distribuzione spettrale per la crescita delle piante
L'uso della goniofotometria consente di esaminare lo spettro della luce emessa da una varietà di sorgenti luminose diverse. I coltivatori possono massimizzare i benefici della luce per la crescita delle piante, la fotosintesi e altre attività fisiologiche analizzando la distribuzione della potenza in tutto lo spettro.

Dato che i LED possono essere fabbricati per emettere solo determinate tonalità di luce, disporre di queste informazioni potrebbe rivelarsi molto utile durante la selezione e l'ottimizzazione dei sistemi di illuminazione a LED. Quando applicati alle piante, i metodi goniofotometrici che ottimizzano la distribuzione spettrale possono comportare una migliore efficienza fotosintetica, un aumento del numero di fiori e un aumento del numero di frutti.

Valutazione dell'uniformità e della distribuzione della luce
Un sistema di illuminazione che diffonda la luce in modo uniforme è essenziale per mantenere un ritmo costante di crescita delle piante e prevenire qualsiasi tipo di asimmetria nello sviluppo della pianta. Gli agricoltori sono in grado di determinare come le diverse fonti di luce sono distribuite nella regione di coltivazione utilizzando goniofotometria.

I coltivatori possono modificare la posizione e la disposizione delle sorgenti luminose per affrontare livelli di luce bassi o eccessivi rilevando e analizzando l'intensità della luce a una varietà di angoli e distanze. Ciò può aiutare i coltivatori a gestire livelli di luce bassi o eccessivi. Ciò contribuisce a ridurre l'ombreggiamento irregolare e favorisce la creazione di piante sane sull'intera area di coltivazione.

Valutare la penetrazione della luce e la penetrazione della chioma
Nel contesto dell'orticoltura, le misurazioni goniofotometriche potrebbero fornire alcune informazioni su argomenti quali la penetrazione della luce e la penetrazione della chioma. Analizzando la distribuzione angolare della luce, i coltivatori sono in grado di valutare l'efficacia con cui la luce viaggia attraverso la chioma della pianta e fino alle foglie e ai rami inferiori della pianta. Puoi selezionare LISUN per i migliori goniofotometri.

Avere queste informazioni è fondamentale per posizionare e orientare correttamente le sorgenti luminose in modo che possano penetrare in tutte le parti della pianta. L'uso della goniofotometria è un altro metodo che può essere utilizzato per valutare l'efficienza di vari dispositivi di distribuzione della luce come riflettori e lenti in termini di reindirizzamento e focalizzazione della luce nei luoghi desiderati.

Caratterizzazione dell'efficienza della sorgente luminosa e del consumo energetico
Nel processo di determinazione dell’efficacia e dell’efficienza energetica dell’illuminazione dell’orticoltura, la goniofotometria è un fattore estremamente importante da considerare. I coltivatori sono in grado di determinare l'efficienza dell'emissione di una sorgente luminosa e identificare eventuali variazioni direzionali misurando e analizzando il flusso luminoso totale emesso da diverse angolazioni.

Questa informazione è utile per determinare quali luci produrranno il massimo ritorno sull'investimento in termini di conversione dell'energia in luce che le piante potranno utilizzare per crescere. I coltivatori possono utilizzare goniofotometria esaminare le proprietà ottiche dell'illuminazione, come l'angolo del fascio e i modelli di distribuzione della luce, al fine di scegliere un'illuminazione che ottimizzi l'utilizzo della luce riducendo allo stesso tempo gli sprechi energetici. Ciò consente ai coltivatori di risparmiare la maggior quantità di energia possibile.

Conclusione
L'orticoltura è una disciplina che pone un forte accento sulla goniofotometria perché permette di valutare e valorizzare diverse tipologie di sistemi di illuminazione. Affinché i coltivatori possano progettare e implementare sistemi di illuminazione che promuovano la crescita, lo sviluppo e la resa ottimale delle piante, devono prima comprendere i requisiti di luce delle piante, ottimizzare la distribuzione spettrale, valutare l'uniformità della luce, valutare la penetrazione della luce e caratterizzare l'efficienza. della sorgente luminosa. Solo allora si potranno progettare e realizzare sistemi di illuminazione che soddisfino questi criteri.

A causa del progresso di goniofotometria approcci, come l’uso di sistemi basati su CCD, la precisione e l’affidabilità della misurazione della luce sono state notevolmente migliorate. Questi miglioramenti hanno reso possibile un rilevamento più preciso delle sorgenti luminose, che a sua volta ha permesso agli agricoltori di modificare le condizioni di illuminazione per soddisfare meglio le esigenze di una vasta gamma di specie vegetali.

Grazie all’introduzione di software moderni e funzionalità di analisi dei dati nei goniofotometri, ora i coltivatori possono prendere più facilmente decisioni informate sugli schemi di illuminazione. Queste competenze consentono una migliore presentazione e comprensione dei dati di misurazione, il che a sua volta rende più semplice per i coltivatori fare scelte ben informate.

In orticoltura, la goniofotometria è un metodo efficace per determinare gli impatti di diversi sistemi di illuminazione e apportare le opportune modifiche a tali effetti. Studiando la distribuzione spettrale, valutando l’uniformità e la penetrazione della luce e modificando l’efficacia delle sorgenti luminose, i produttori agricoli hanno la capacità di massimizzare la produzione agricola.

Ciò è reso possibile perché vengono create le condizioni di illuminazione ideali per la crescita delle piante. Non solo i goniofotometri migliorano l’efficienza dei sistemi di illuminazione quando vengono utilizzati in orticoltura, ma aiutano anche a ridurre gli effetti negativi che l’agricoltura ha sull’ambiente circostante. Poiché il campo dell’illuminazione per l’orticoltura continua ad avanzare, intendiamo continuare a fare affidamento sulla goniofotometria come strumento essenziale per migliorare sia la nostra comprensione che la nostra capacità di utilizzare la luce negli ambienti orticoli.

Lisun Instruments Limited è stata trovata da LISUN GROUP in 2003. LISUN sistema di qualità è stato rigorosamente certificato da ISO9001:2015. Come Socio CIE, LISUN i prodotti sono progettati sulla base di CIE, IEC e altri standard internazionali o nazionali. Tutti i prodotti hanno superato il certificato CE e sono stati autenticati dal laboratorio di terze parti.

I nostri prodotti principali sono GoniofotometroSfera IntegrativaSpettroradiometroGeneratore di sovratensioniPistole simulatore ESDRicevitore EMIApparecchiatura di collaudo EMCTester di sicurezza elettricaCamera ambientaleCamera TemperaturaCamera climaticaCamera TermaleTest di nebbia salinaCamera di prova della polvereTest impermeabileProva RoHS (EDXRF)Test del filo incandescente ed Test della fiamma dell'ago.

Non esitate a contattarci se avete bisogno di supporto.
Dipartimento tecnico: Service@Lisungroup.com, Cella / WhatsApp: +8615317907381
Dipartimento vendite: Sales@Lisungroup.com, Cella / WhatsApp: +8618117273997

tag:

Lasciate un messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

=