+ 8618117273997Weixin
Inglese
中文简体 中文简体 en English ru Русский es Español pt Português tr Türkçe ar العربية de Deutsch pl Polski it Italiano fr Français ko 한국어 th ไทย vi Tiếng Việt ja 日本語
25 nov, 2023 130 Visto Autore: Razza Rabbani

Goniofotometria per misure di distribuzione spettrale della potenza

Introduzione
Goniofotometria è un metodo potente ampiamente utilizzato nel settore dell'illuminazione per misurare e valutare molti aspetti diversi della luce. La capacità del goniofotometro di misurare il distribuzione di potenza spettrale (SPD) è una caratteristica importante. L'intensità di una sorgente luminosa in tutto il suo spettro misurata dalla sua distribuzione di potenza spettrale.

Questo articolo discute il ruolo della goniofotometria nel determinare la distribuzione della potenza spettrale, nonché le sue applicazioni e i metodi utilizzati per garantire misurazioni precise. Progettazione illuminotecnica, resa cromatica e ricerca scientifica sono solo alcuni dei campi che si basano su una comprensione accurata della distribuzione della potenza spettrale delle sorgenti luminose.

Comprendere la distribuzione spettrale della potenza
La distribuzione spettrale della potenza (SPD) di una sorgente luminosa è una caratterizzazione dell'intensità della luce in tutto lo spettro elettromagnetico a lunghezze d'onda distinte. È la caratteristica distintiva dello spettro di una sorgente luminosa, fornendo una descrizione dei suoi colori nonché della quantità di energia contenuta in ciascuna lunghezza d'onda.

La misurazione dell'SPD può fornire informazioni sulle capacità di resa cromatica, sulla temperatura del colore e sulla qualità complessiva dell'emissione luminosa da una sorgente.

È pratica comune utilizzare un goniofotometro insieme a uno spettroradiometro quando si tenta di determinare l'SPD di un articolo. La luce proveniente dalla sorgente viene raccolta dagli spettroradiometri, che poi la dividono nelle sue singole lunghezze d'onda in modo che la distribuzione della potenza dello spettro possa essere misurata e analizzata con precisione.

Ruotando la sorgente luminosa e rilevando la sua intensità da diverse angolazioni, i goniofotometri consentono di condurre un'analisi esaustiva della SPD in tre dimensioni.

Applicazioni della goniofotometria per misure di distribuzione spettrale della potenza
La distribuzione della potenza spettrale delle sorgenti luminose è molto importante in numerosi contesti goniofotometria gioca un ruolo fondamentale in queste situazioni.

Progettazione illuminotecnica: quando si tratta di determinare quali sorgenti luminose dovrebbero essere utilizzate per un determinato insieme di responsabilità, i progettisti illuminotecnici potrebbero trovare utili gli studi goniofotometrici della distribuzione della potenza spettrale. L'analisi dell'SPD offre ai progettisti l'opportunità di determinare se la resa cromatica, la temperatura del colore e la qualità complessiva dell'illuminazione della sorgente luminosa soddisfano o meno i loro standard.

Colorimetria e resa cromatica: le misurazioni della distribuzione della potenza spettrale sono di vitale importanza per il campo della colorimetria, che è lo studio scientifico sulla quantificazione e descrizione dei colori in conformità con le loro proprietà spettrali. Le misurazioni dell'indice di resa cromatica (CRI) di una sorgente luminosa sono rese possibili dai goniofotometri. Queste misurazioni offrono informazioni sull'efficacia con cui una sorgente luminosa riproduce i colori rispetto a uno standard.

Studi ambientali e biologici: le indagini sia in biologia ambientale che in biologia hanno riscontrato che la goniofotometria è preziosa. Ciò è dovuto al fatto che varie tonalità di luce hanno effetti diversi su diversi tipi di organismi ed ecosistemi. Gli effetti della luce naturale sulla crescita delle piante, sul comportamento degli animali e sulla salute degli esseri umani sono solo alcuni degli argomenti su cui l’SPD della luce solare può offrire un po’ di luce.

Tecnologie visive e di visualizzazione: l'uso delle misurazioni goniofotometriche dell'SPD è molto importante ai fini sia della calibrazione che della ricerca sulle tecnologie di visualizzazione come i pannelli LCD e OLED, nonché i proiettori. La specifica accurata delle proprietà spettrali è necessaria per fornire la resa cromatica, il contrasto e l'esperienza visiva complessiva della massima qualità.

Tecniche per misurazioni SPD accurate
Il campo di goniofotometria impiega una serie di metodi e fattori per ottenere misurazioni precise e affidabili della distribuzione della potenza spettrale.

Calibrazione: Una volta calibrati sia il goniofotometro che lo spettroradiometro, sarà possibile acquisire letture accurate. Le misurazioni possono essere mantenute più affidabili nel tempo con l'uso della calibrazione rispetto a standard riconosciuti.

Risoluzione e portata dello spettroradiometro: è fondamentale scegliere uno spettroradiometro che abbia una risoluzione e una portata adeguate per raccogliere le informazioni sullo spettro richieste e tenere conto dei livelli di intensità emessi da una varietà di sorgenti luminose.

Tempo di integrazione e media del segnale: quando si decide il tempo di integrazione per lo spettroradiometro, è essenziale trovare una via di mezzo tra la durata della misurazione e i requisiti di precisione. Se il periodo di integrazione viene prolungato, è possibile che venga dedicato più tempo alla misurazione, ma si creerà meno rumore. È possibile aumentare ulteriormente la precisione delle misurazioni calcolando la media dei segnali di un gran numero di misurazioni.

Eliminazione della luce ambientale: la luce di fondo deve essere ridotta al minimo assoluto se si vogliono ottenere misurazioni accurate della distribuzione della potenza spettrale. Poiché la presenza di fonti di luce esterne può potenzialmente distorcere i risultati delle misurazioni, è essenziale che queste vengano effettuate in una stanza completamente buia o dietro una recinzione che blocchi la luce.

Risoluzione angolare e passi: è possibile ottenere letture da qualsiasi punto attorno all'asse della luce quando si utilizza un goniofotometro. Scegliendo una risoluzione angolare e una dimensione del passo adeguate, è possibile ottenere una rappresentazione accurata della distribuzione di potenza spettrale del modello di emissione.

Considerazione della variazione spaziale: la distribuzione della potenza spettrale di un numero di sorgenti luminose diverse varierà in luoghi diversi. Le letture di un goniofotometro risolto spazialmente potrebbero essere utilizzate in questo tipo di scenario per offrire un quadro accurato delle variazioni che si verificano lungo la superficie emittente. Questa informazione è essenziale in situazioni in cui è essenziale mantenere un livello costante di dispersione della luce.

Analisi e visualizzazione dei dati: l'elaborazione e l'analisi dei dati dello spettro raccolti sono necessarie prima di poterne trarre conclusioni utili. Gli indici di resa cromatica, i dati colorimetrici e le proprietà dello spettro delle sorgenti luminose possono essere analizzati con l'uso di programmi software all'avanguardia.

Convalida e confronto: per garantire risultati affidabili dalle misurazioni goniofotometriche, è necessario verificarli rispetto a luci standard con distribuzioni di potenza spettrale stabilite. Il benchmarking rispetto ai criteri di prestazione è reso possibile dal confronto con standard stabiliti e norme di settore.

Tendenze e progressi futuri
Insieme agli sviluppi nella tecnologia dell'illuminazione e nelle metodologie di misurazione arriva una corrispondente evoluzione nell'uso della goniofotometria per determinare la distribuzione della potenza spettrale. Ci saranno diversi sviluppi e tendenze nel prossimo futuro:

Miniaturizzazione e portabilità: man mano che i dispositivi di misurazione goniofotometrici si restringono e diventano più portatili, vengono utilizzati in una più ampia varietà di settori e ambienti, ad esempio per misurazioni in loco e applicazioni sul campo. Puoi selezionare LISUN per i migliori goniofotometri.

Risoluzione spaziale migliorata: con l’avanzamento dei metodi di misurazione, siamo in grado di caratterizzare le differenze spaziali nella distribuzione della potenza spettrale con maggiore precisione. Ciò è particolarmente utile per i sistemi di illuminazione espositiva e architetturale che necessitano di una distribuzione uniforme della luce.

Integrazione con tecnologie di imaging: quando si combinano tecnologie di imaging come l'imaging iperspettrale goniofotometria, i dati spaziali e spettrali possono essere misurati in tempo reale. Combinando questi metodi, potremmo imparare di più sulla posizione e sullo spettro delle varie sorgenti luminose.

Automazione ed elaborazione dei dati: l'automazione e il miglioramento delle tecniche di elaborazione dei dati hanno portato a misurazioni più accurate, meno spazio agli errori umani e strumenti migliori per l'analisi e la visualizzazione dei dati. Grazie a ciò ora le misurazioni della distribuzione della potenza spettrale possono essere comprese in modo più rapido e preciso.

Conclusione
Misurare la distribuzione della potenza spettrale delle sorgenti luminose utilizzando la goniofotometria è essenziale perché rivela informazioni importanti sulle proprietà cromatiche della sorgente, sulla resa cromatica e sulla qualità complessiva della luce. Misurare accuratamente la distribuzione della potenza spettrale richiede una strumentazione precisa, una calibrazione precisa e una sofisticata elaborazione dei dati.

L'importanza del goniofotometria nella comprensione e nella valutazione delle sorgenti luminose è dimostrato dal suo utilizzo nella progettazione illuminotecnica, nella colorimetria, nella ricerca e in un'ampia gamma di attività. In futuro, metodi goniofotometrici migliorati consentiranno misurazioni più accurate e complete in una varietà di campi.

Lisun Instruments Limited è stata trovata da LISUN GROUP in 2003. LISUN sistema di qualità è stato rigorosamente certificato da ISO9001:2015. Come Socio CIE, LISUN i prodotti sono progettati sulla base di CIE, IEC e altri standard internazionali o nazionali. Tutti i prodotti hanno superato il certificato CE e sono stati autenticati dal laboratorio di terze parti.

I nostri prodotti principali sono GoniofotometroSfera IntegrativaSpettroradiometroGeneratore di sovratensioniPistole simulatore ESDRicevitore EMIApparecchiatura di collaudo EMCTester di sicurezza elettricaCamera ambientaleCamera TemperaturaCamera climaticaCamera TermaleTest di nebbia salinaCamera di prova della polvereTest impermeabileProva RoHS (EDXRF)Test del filo incandescente ed Test della fiamma dell'ago.

Non esitate a contattarci se avete bisogno di supporto.
Dipartimento tecnico: Service@Lisungroup.com, Cella / WhatsApp: +8615317907381
Dipartimento vendite: Sales@Lisungroup.com, Cella / WhatsApp: +8618117273997

tag:

Lasciate un messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

=