+ 8618117273997Weixin
Inglese
中文简体 中文简体 en English ru Русский es Español pt Português tr Türkçe ar العربية de Deutsch pl Polski it Italiano fr Français ko 한국어 th ไทย vi Tiếng Việt ja 日本語
08 maggio, 2022 21 Visto Autore: Saeed, Hamza

Sfera integrativa: Sfera con sorgente luminosa

An sfera di integrazione (noto anche come sfera di Ulbricht) è un componente ottico costituito da una cavità sferica cava con il suo interno ricoperto da un rivestimento riflettente bianco diffuso. È dotato di un piccolo foro per le porte di ingresso e di uscita. È anche conosciuta come "una sfera con una fonte di luce". La sua proprietà rilevante è un effetto di diffusione o diffusione uniforme.

Utilizzo di una sfera integrativa per misure di riflettanza

An sfera di integrazione può essere lo strumento perfetto per molte applicazioni di riflettanza. Fornisce un'area di raccolta più ampia rispetto a una sonda a riflessione. È uno strumento eccellente per mantenere una geometria di misurazione fissa tra il campione e la sorgente di illuminazione. È dotato di una sorgente di luce interna che fornisce un'illuminazione diffusa alla sfera.

Puoi anche utilizzare una fonte di luce esterna attraverso una fibra collegata attraverso la porta S per illuminare a 8 gradi. Puoi raccogliere sia attraverso la porta da otto gradi s che attraverso la porta r. R sta per "riferimento" e questa porta può anche accoppiare una fibra ottica a un secondo canale nello spettrometro. Questo canale può quindi essere utilizzato per monitorare la stabilità della sorgente luminosa interna.

Messa a punto dello strumento

Per impostare, basta collegare una fibra dal tuo spettrometro al sfera di integrazione attraverso la porta del campione etichettata. Questo è noto come la tua fibra di raccolta. Se si utilizza una fonte di luce interna, collegare la sfera di integrazione e accenderla.

Misure

Misurazione

Se stai utilizzando una sorgente di luce esterna, collega invece la fibra di ingresso dalla sorgente di luce attraverso la porta s. Raccogliere attraverso la porta r. Il riferimento IFP è dotato di una trappola di vetro per intrappolare la riflessione speculare. Una volta aperto, crea uno spazio vuoto nella superficie della sfera posizionata a 8 gradi. Lo stesso angolo della porta s significa che tutta la riflessione speculare del campione è andata perduta. Misurerai solo la riflessione diffusa. Riempie lo spazio vuoto quando è chiuso e la riflessione speculare viene mantenuta e inclusa nella misurazione.

Assicurarsi che la trappola del lucido sia mantenuta nella stessa posizione per le misurazioni di riferimento e del campione. Qualunque sia la fonte di luce che stai utilizzando, assicurati di darle il tempo di riscaldarsi. Assicurati che la sorgente luminosa produca un'uscita stabile. Utilizzare uno standard di riferimento con proprietà il più vicino possibile alla superficie del campione, come Stan SSH per una riflettanza speculare ad alta riflettività. Utilizzare STAN SSL per riflettanza speculare a bassa riflettività o ws1 per riflettanza diffusa.

Quando si effettua la misurazione del buio, è molto importante prendere il buio con la fonte di luce. Quindi, la tua misurazione del buio tiene conto dell'intero sistema ottico. L'obiettivo è misurare con una riflessione pari a zero per cento attraverso la porta di riflettanza con la sorgente luminosa accesa. Posiziona una piastrella scura con una riflettanza molto bassa sopra la porta o affronta la porta di riflettanza della sfera in una scatola buia o in una stanza buia senza luce esterna. È molto importante migliorare la precisione della misurazione.

Usi di una sfera di integrazione

An sfera di integrazione è un guscio sferico la cui superficie interna è dotata di un rivestimento adatto in modo tale che il rivestimento fornisca una superficie altamente diffusa. Ha un'altissima riflettività superiore al 95%; tali rivestimenti sono possibili, ad esempio, utilizzando ossido di magnesio solfato barriera e così via. LISUN offre anche alcune superfici brevettate che offrono essenzialmente una superficie riflettente molto diffusa.

Una linea retta mostra un raggio di luce. Naturalmente, questa è la luce incidente che può essere monocromatica e non necessaria. Ciò significa che proviene da una sorgente monocromatica o da una sorgente policromatica che è stata monocromatica utilizzando una materia monocromatica. Quindi, venendo e cadendo sulla superficie sferica, si riflette in tutte le direzioni, come indicato dalla freccia.

A causa dell'elevata riflettività della superficie, la maggior parte della luce verrà riflessa e, se segui, cosa succede a quella riflessa nella particolare direzione. Lo noterai di nuovo cadere su un'altra parte della sfera, riflesso in tutte le direzioni. Uno di loro viene di nuovo qui e si riflette a questo punto. Ricade essenzialmente sul campione riflettente dopo diverse riflessioni.

Quindi, la luce che è incidente attraverso questa porta o questo foro sta cadendo su una piccola area della sfera in questa particolare posizione. Viene riflesso in tutte le direzioni e la luce ricevuta dal campione riflettente proviene da tutte le direzioni. La luce della radiazione subisce un numero maggiore di riflessioni, ed è integrata in tutte le direzioni che raggiungono questa superficie.

Quindi, alla fine, quello che abbiamo è l'illuminazione sul campione, che è diffusa e proveniente da tutto l'emisfero. Ecco perché la superficie è esposta o illuminata da radiazioni che arrivano lungo tutte le direzioni emisferiche dell'emisfero.

Sfera di integrazione di LISUN 

sfera di integrazione

Sistema di sfere integrate con spettroradiometro di alta precisione 

LPCE-2 (LMS-9000) Sfera Integrativa Sistema di test LED spettroradiometro è prodotto da LISUN per la misurazione della luce di singoli LED e prodotti di illuminazione a LED. La qualità del LED viene verificata controllandone i parametri fotometrici, colorimetrici ed elettrici.

Si consiglia di utilizzare uno spettroradiometro ad array dotato di una sfera di integrazione per testare i prodotti SSL. Il sistema LPCE-2 viene applicato con lo spettroradiometro CCD ad alta precisione LMS-9000C o lo spettroradiometro CCD di grado scientifico LMS-9500C.

Questa sfera di integrazione è prodotto da LISUN ed è disponibile per la vendita. Puoi esplorare i suoi ulteriori dettagli visitando il sito ufficiale.

DOMANDE FREQUENTI

A cosa serve una sfera integrativa?

An sfera di integrazione raccoglie la radiazione elettromagnetica da una sorgente completamente esterna al dispositivo ottico. Raccoglie queste radiazioni, solitamente per la misurazione del flusso o l'attenuazione ottica. La radiazione viene introdotta in una sfera integratrice, colpendo le pareti riflettenti. Inoltre, subisce molteplici riflessioni diffuse.

video

Sono disponibili altre versioni tranne LPEC-2 (LMS-9000)?

 Sì, sono disponibili più versioni di sfere di integrazione sul sito ufficiale di LISUN. Puoi esplorare i dettagli di ogni prodotto visitando il sito ufficiale.

Lisun Instruments Limited è stata trovata da LISUN GROUP nel 2003. Il sistema di qualità LISUN è stato rigorosamente certificato da ISO9001: 2015. In quanto membri CIE, i prodotti LISUN sono progettati in base a CIE, IEC e altri standard internazionali o nazionali. Tutti i prodotti hanno superato il certificato CE e sono stati autenticati dal laboratorio di terze parti.

I nostri prodotti principali sono GoniofotometroSfera IntegrativaSpettroradiometroGeneratore di sovratensioniPistole simulatore ESDRicevitore EMIApparecchiatura di collaudo EMCTester di sicurezza elettricaCamera ambientaleCamera TemperaturaCamera climaticaCamera TermaleTest di nebbia salinaCamera di prova della polvereTest impermeabileProva RoHS (EDXRF)Test del filo incandescente e Test della fiamma dell'ago.

Non esitate a contattarci se avete bisogno di supporto.
Dipartimento tecnico: [email protected], Cella / WhatsApp: +8615317907381
Dipartimento vendite: [email protected], Cella / WhatsApp: +8618117273997

tag:

Lasciate un messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *